Durante il colloquio preparatorio che precede l’inizio delle cure, illustreremo le diverse tipologie di donatore a cui si può ricorrere per l’inseminazione e per la FIVET. Saremo pronti ad aiutarvi al momento della scelta e dell’acquisto del seme del donatore presso una banca del seme, come per esempio la European Sperm Bank, con la quale abbiamo una collaborazione, oppure la Cryos. Occorrono tempo e riflessione per fare la scelta che si sente come quella giusta. Parliamo anche degli aspetti pratici ed emotivi relativi al prendere questa scelta per il proprio futuro bambino. E’ un momento delicato, molto più di quello che ci si possa immaginare inizialmente, e tutti i futuri genitori, donne quanto uomini, s’imbattono in emozioni e considerazioni del tutto personali e individuali.

Raccomandiamo sempre ai genitori un atteggiamento aperto e sincero sul modo in cui è stato concepito il proprio figlio, indipendentemente dal modello familiare che lo circonda. Quando il bambino comincerà a porsi delle domande sul padre biologico, allora sarete i benvenuti a venirci a trovare e noi avremo il piacere di mostrare Vitanova e parlarvi della sua storia. È una grande gioia per noi incontrare i ”nostri” bambini.

Se deciderete di comprare il seme sul sito internet di una banca del seme, avrete la possibilità di comprare l’accesso a dei profili estesi indipendentemente dal fatto che scegliate un donatore anonimo o aperto. Potrebbe trattarsi di una foto del donatore da bambino, una breve presentazione autobiografica o altre informazioni personali.

PRENOTAZIONE DI SEME DI DONATORE

Se desideri acquistare del seme di donatore presso una delle banche del seme, è importante che tu effettui questo procedimento dopo un colloquio introduttivo con noi, e con buon anticipo rispetto all’inizio del trattamento. Il seme del donatore viene inviato presso Vitanova, dove viene conservato in condizioni sicure. Il servizio di stoccaggio per conservare il seme presso la nostra struttura ha un canone annuo per spese amministrative, consulta i prezzi in vigore.

QUANDO COMPARE UNA MALATTIA

Cryopreservation

In Danimarca tutte le cliniche hanno l’obbligo di denunciare presso la banca del seme tutti i casi in cui un bambino nasce con una malattia oppure la sviluppa successivamente durante la crescita e che potrebbe attribuirsi al donatore. Questo vale anche in caso di aborto spontaneo. È molto importante che Vitanova sia informata nel caso vi troviate in queste circostanze. Quando noi, a nostra volta, informiamo la banca del seme circa una presunta malattia ereditaria, allora la banca del seme sospende il donatore fino a che non si sia appurato con certezza la provenienza della malattia.

DONATORE ANONIMO

In Danimarca molti uomini in età giovane si prestano come donatori. La maggior parte di questi desidera rimanere anonimo, il che significa che i futuri genitori, i bambini e la clinica non possono conoscere la loro identità.
Con il ricorso al donatore anonimo, in caso di gravidanza la paziente può ottenere solo le informazioni da noi in possesso. Tipicamente dalle banche del seme riceviamo dati sul colore dei capelli, degli occhi e altezza. Occorre prendere contatto con Vitanova ove si desiderassero queste informazioni.

DONATORE APERTO

Sperm donor

Il donatore aperto ha firmato il consenso a che il bambino, compiuti i diciotto anni, potrà contattare la banca del seme e conoscere attraverso essa l’identità del donatore. Il donatore perde l’anonimità solo nei confronti del bambino, mentre rimarrà anonimo per i genitori e la clinica.

Come futuri genitori è bene capire che, per quanto si parli di donatore aperto, questo non sarà padre nel senso vero del termine. Il padre è quello che si trova fisicamente ed emotivamente vicino al bambino e che, insieme alla madre, lo cresce e lo protegge.

DONATORI PRIVATI – DONNA SINGLE, COPPIA OMOSESSUALE

Se conoscete un uomo disposto ad essere donatore per i vostri trattamenti e quindi il padre legale per il vostro bambino, questo è permesso. Egli dovrà capire che la normativa riguardo i test per i donatori si applica tanto a lui quanto ai donatori ordinari il cui seme può essere ordinato tramite le banche del seme. Egli dovrà pertanto effettuare i test per l’HIV, l’epatite, la sifilide e clamidia, e farci sapere se c’è qualche malattia ereditaria nella sua famiglia attraverso un questionario e un colloquio con noi.

Se per il vostro donatore non è possibile fare la donazione di seme nel nostro laboratorio prima del trattamento, potete fare congelare il suo seme in una banca del seme e quindi farlo trasportare presso di noi, che lo conserveremo nei nostri laboratori. Quando il seme viene crioconservato rispettando tutti i parametri necessari, esso si può mantenere per un periodo di tempo indefinitamente lungo.

Vi consigliamo di venire entrambi al colloquio, è meglio che il donatore sappia quanto più possibile riguardo l’aspetto pratico della donazione. Vorremo anche parlare con tutti e due a proposito di come immaginate il futuro per voi e il bambino. È importante sia per il bambino che per il donatore avere fatto accordi chiari riguardo il suo ruolo nel rapporto con voi e il bambino.

DONATORI PRIVATI – COPPIA ETEROSESSUALE

La più recente normativa in materia di trattamento di fertilità rende possibile per una coppia eterosessuale utilizzare un donatore privato, può trattarsi di un amico o di un parente. Il donatore non avrà nessuna responsabilità giuridica o economica nei confronti del bambino, l’uomo della coppia sarà il padre del bambino. Non vi è alcun obbligo di comunicare l’identità del donatore alle autorità, questo significa che l’accordo viene fatto solo tra voi due e con qualcuno che sapete che è disposto ad aiutarvi a diventare genitori.

Ma dovrete tenere presente che, come già detto prima, un donatore privato si trova nella stessa posizione di coloro che donano il loro seme alla banca del seme per quanto riguarda lo screening genetico, il test per l’HIV, l’epatite, e per rendere conto di qualsiasi malattia ereditaria presente nella sua famiglia.