Donatrici di ovuli

Sono idonea alla donazione?

Se desideri diventare una donatrice, devi avere un’età compresa tra 20 e 35 anni. Devi essere sana mentalmente e fisicamente e avere una storia clinica impeccabile, senza riscontri di malattie ereditarie nella tua famiglia. Prima di effettuare la donazione di ovuli devi eseguire esami clinici per la diagnosi di AIDS, epatite (B e C) e sifilide.

Riceverò un compenso?

Dal primo luglio 2016, riceverai 7.000 DKK per la donazione di alcuni dei tuoi ovuli destinati a una coppia senza figli.

La donazione degli ovuli avrà implicazioni sulla mia fertilità?

No, gli studi mostrano come la donazione di ovuli non abbia alcun impatto sulla tua fertilità.

Quante volte dovrò recarmi presso la clinica?

Dovrai presentarti presso la clinica per il colloquio introduttivo, il controllo ad ultrasuoni e gli esami del sangue. Durante il ciclo di donazione dovrai presentarti due volte in clinica per sottoporti al controllo ad ultrasuoni.

La donazione degli ovuli causa dolore?

L’assunzione dei farmaci potrebbe causare un leggero malessere, ma il prelievo degli ovuli non provoca alcun dolore.

Il bambino/La bambina che nascerà dalla mia donazione può scoprire la mia identità?

Questo dipende dal tipo di donazione scelta. La donazione di ovuli può avvenire in modo completamente anonimo, questo significa che non sei tenuta a conoscere la beneficiaria e questa non conoscerà la tua identità.

Puoi anche scegliere di effettuare una donazione “aperta”. Questo significa che manterrai l’anonimato al momento della donazione, ma dai il tuo consenso che al raggiungimento della maggiore età, qualsiasi figlio(a) che nascerà dalla donazione avrà facoltà di contattare Vitanova per richiedere maggiori informazioni sulla tua identità. Ti contatteremo prima di fornire tali informazioni. Alle beneficiarie dei tuoi ovuli non possono essere rivelate tali informazioni e al contempo non è per te possibile ottenere informazioni a loro riguardo.

Nel caso tu abbia un’amica, sorella o donna di tua conoscenza alla quale desideri donare degli ovuli, è possibile effettuare una donazione non anonima. La beneficiaria non deve essere per forza nella lista d’attesa, quindi può iniziare il trattamento una volta completati gli esami del sangue e la valutazione della donatrice, e dopo aver eseguito un consulto medico e una visita medica.

Come avviene il prelievo degli ovuli?

Questa procedura viene eseguita dopo una leggera somministrazione di sedativi e dura circa 45 minuti.

Posso fare sesso durante il mio ciclo di donazione?

Sì, però raccomandiamo alle donatrici di astenersi dai rapporti sessuali per alcuni giorni prima e dopo il prelievo degli ovuli, e di assicurarsi di usare sempre un preservativo.

Esistono rischi dei quali dovrei essere a conoscenza?

La procedura di prelievo degli ovuli è sicura e comporta un rischio minimo. Questi rischi verranno spiegati dal tuo consulente in modo che tu possa comprenderli nella loro interezza.

Posso donare gli ovuli se sono una fumatrice?

No, le fumatrici (includendo chi usa le sigarette elettroniche) non posso donare, perché il fumo può danneggiare la qualità degli ovuli. Essere una “non fumatrice” significa non aver fumato nel corso degli ultimi tre mesi. Durante i test iniziali ti sottoporremo a un esame delle urine per verificare la presenza o meno di tracce di nicotina.

Quanto dura il processo di donazione degli ovuli?

L’intero processo, dal primo contatto con la nostra struttura fino alla donazione, durerà da uno a tre mesi. Questo periodo include il nostro colloquio introduttivo, i test di screening e gli esami, il trattamento e la procedura di donazione. Dovrai assumere ormoni stimolanti per un periodo di circa due settimane prima del prelievo degli ovuli. Durante il giorno del prelievo rimarrai in clinica per circa due ore, nonostante la procedura duri circa 45 minuti, o fino al momento nel quale ti sentirai in grado di lasciare la struttura.

Come funziona la procedura di prelievo degli ovuli?

Ti esamineremo e monitoreremo regolarmente durante tutto il ciclo di donazione, in modo da controllare che il trattamento proceda in modo corretto e sicuro. Il giorno dell’intervento non potrai bere o mangiare per alcune ore prima dell’inizio della procedura. Preleveremo i tuoi ovuli dopo averti somministrato un lieve sedativo. L’intervento dura circa 45 minuti. Le nostre infermiere si prenderanno dura di te al termine dell’intervento e sarai libera di tornare a casa in poco tempo.

Quante volte posso effettuare la donazione?

Puoi donare per un totale di sei volte.

Scoprirò maggiori informazioni sulla mia fertilità?

Sì, parte del processo di donazione comprende esami e screening completi che revisioneranno ogni aspetto della tua fertilità. Discuteremo i risultati con te e ti proporremo i passi successivi che potrebbero essere necessari.

Trattamento con ovuli di una donatrice

Per quali trattamenti è possibile usare gli ovuli di una donatrice?

La donazione di ovuli viene normalmente usata nel trattamento FIV. In ogni caso è possibile utilizzare questa procedura in ogni trattamento nel quale le donne non siano in grado di produrre i propri ovuli.

Quali sono i tassi di successo?

I tassi di successo sono molto buoni. Puoi leggere maggiori informazioni qui.

Chi può ricevere la donazione di ovuli?

La donazione di ovuli può essere utilizzata da coppie o donne single che non possono restare incinta usando i propri ovuli. Esistono differenti ragioni per questa problematica, per esempio un cancro che abbia portato a trattamenti chemioterapici o radioterapici, menopausa prematura, previa rimozione delle ovaie o nel caso una donna sia nata senza ovaie o abbia eseguito vari trattamenti FIV/ICSI con i propri ovuli senza restare incinta, o in caso di età avanzata. La terapia può essere considerata solo dopo aver provato tutte le altre opzioni o nel caso si sia già superata l’età di 44 anni.

Quali sono i requisiti per ricevere ovuli di una donatrice?

È possibile ricevere la donazione di ovuli fino al compimento dei 46 anni. Questo significa che il trattamento deve iniziare entro il compimento dei 45 anni. In alcuni casi il trattamento può essere avviato poco dopo, ma la beneficiaria sarà tenuta ad accettare la ricezione di ovuli disponibili in quel preciso momento e che la possibilità di trattamento verrà interrotta una volta raggiunti i 46 anni d’età.

Cosa dicono i nostri pazienti