IL COLLOQUIO PREPARATORIO SI PUÓ FARE IN ITALIANO?

Sí é possibile. Abbiamo un’ostetrica italiana.

É PROPRIO NECESSARIO FARE IL COLLOQUIO PREPARATORIO?

Sí, é durante il colloquio che l’ostetrica ti dirá cosa pensa della tua situazione in base alle analisi che tu le hai inviato e ti proporrá il trattamento che l’équpie ritiene piú adeguato al tuo caso. Inoltre avrai la possibilitá di porre tutte le domande che di certo ti sono venute alla mente e di capire come lavoriamo.

É NECESSARIO VENIRE IN CLINICA PER IL COLLOQUIO PREPARATORIO ALL’IUI?

In genere preferiamo sempre incontrare le nostre clienti di persona, ma se non ne hai la possibilitá si puó organizzare il colloquio via Skype. Una telefonata non é ritenuta soddisfacente.

É NECESSARIO CHE IL MIO COMPAGNO/MARITO SIA PRESENTE AL COLLOQUIO?

Sí, abbiamo bisogno tra le altre cose del suo benestare e della sua firma per poterti trattare con seme di un donatore.

É NECESSARIO CHE LA MIA COMPAGNA SIA PRESENTE AL COLLOQUIO?

Lo consigliamo ed abbiamo piacere di conoscere entrambe, ma non é obbligatorio

VERRÓ SEMPRE SEGUITA DA PERSONALE CHE PARLA ITALIANO?

A Vitanova ci sono sia un’ostetrica, sia una segretaria italiane ed é nella maggior parte dei casi possibile comunicare con loro per telefono o via mail.
I trattamenti vengono invece eseguiti dal personale di turno ed ovviamente l’ostetrica italiana non é sempre di turno.
Se hai giá chiarito le questioni fondamentali tramite colloquio preparatorio e mails, non riscontrerai problemi a comunicare con il resto della nostra gentilissima équipe.

POSSO FARE L’IUI CON SEME DI DONATORE SE SONO SINGLE?

Sí, i Danimarca é permesso.

POSSO FARE L’IUI CON SEME DI DONATORE SE SONO OMOSESSUALE?

Sí, in Danimarca é permesso.

POSSO FARE L’IUI CON SEME DI DONATORE SE SONO SPOSATA CON UN UOMO IL CUI SEME NON É IN GRADO DI FECONDARE?

Sí, in Danimarca é permesso. Necessitiamo solo del benestare e della firma del tuo partner.

É UTILE FARE L’IUI COL SEME DEL PROPRIO PARTNER SE NON SI RAGGIUNGE LA GRAVIDANZA NATURALMENTE?

Sí, puó essere utile in alcuni casi. Infatti tramite IUI il seme viene trattato e depositato direttamente all’intero della cavitá uerina, per cui gli si risparmia il tragitto attraverso vagina e collo dell’utero.

POSSO USARE IL SEME DI UN’AMICO?

Sí, se gli esami del sangue obbligatori del tuo amico hanno risultato negativo e testimoniano che non sia infetto da malattie trasmissibili per via sessuale e se il suo seme viene considerato di buona qualitá.
L’inseminazione non puó avvenire peró con seme fresco, ma questo dev’esser precedentemente congelato presso Vitanova ed utilizzato in seguito come il seme di un qualsiasi altro donatore. Ma ovviamente solo per i tuoi trattamenti.
In Danimarca lui verrá considerato come donatore e non come genitore, ma consigliamo vivamente di informarsi presso un avvocato italiano per quanto riguarda diritti e doveri di un donatore conosciuto nei confronti del bambino, secondo la legislazione italiana.

IN QUALI CASI SI USA LA STIMOLAZIONE ORMONALE PER L’IUI?

La stimolazione ormonale per l’IUI viene consigliata se
– i parametri ormonali della donna lo suggeriscono (AMH basso ed FSH alto)
– se la donna ha giá provato delle IUI su ciclo spontaneo e senza risultato.
– se la donna é affetta da sindrome di ovaio micropolicistico o semplicemente ha tendenza a creare microcisti nelle ovaie

POSSO FIDARMI DELLA CURVA DELLA TEMPERATURA BASALE PER PROGRAMMARE UN’ IUI?

Noi lo sconsigliamo, in quanto é necessario aver dati piú precisi per dare al trattamento di inseminazione le chances di successo che si merita.

POSSO FIDARMI DEI MIEI SINTOMI DI OVULAZIONE PER PROGRAMMARE UN’IUI?

Noi lo sconsigliamo, in quanto é necessario aver dati piú precisi per dare al trattamento d’inseminazione le chances di successo che si merita.

POSSO FIDARMI DEI TEST D’OVULAZIONE PER PROGRAMMARE UN’IUI?

Se hai in precedenza verificato che il test d’ovulazione ad un certo punto del tuo ciclo ti da un risultato positivo, allora ti puoi fidare.
Infatti vi sono donne che non vedono mai un risultato positivo del test d’ovulazione, ed n questi casi non ci si puó fidare.

QUALE TEST D’OVULAZIONE DEVO COMPRARE SE VOGLIO MONITORARE CON I TEST?

Un test d’ovulazione digitale e monouso.

POSSO USARE IL “PERSONA”?

Noi lo sconsigliamo in quanto non abbastanza preciso.

QUANDO BISOGNA FARE I TEST?

Uno la mattina e uno la sera a partire dal giorno che ti viene indicato dall’ostetrica durante il colloquio preparatorio.

COS’É IL MONITORAGGIO FOLLICOLARE?

É una serie (in genere 2 o 3) di ecografie transvaginali eseguite in procinto dell’ovulazione ed attraverso le quali si monitorizza la crescita de follicolo fino a maturazione. Noi lo riteniamo il metodo piú preciso per programmare un trattamento IUI.
Lo puoi tranquillamente fare in Italia e venire poi a Vitanova al momento dell’IUI.

SI PUÓ VEDERE DALL’ECOGRAFIA SE GLI OVOCITI SONO DI BUONA QUALITÁ?

Purtroppo no. Si puó solo determinare la grandezza/maturitá del follicolo ed in base a ció programmare l’IUI.

POSSO VENIRE CON UN FAMIGLIARE O UN’AMICA QUANDO DEVO FARE L’IUI?

Sí sei la benvenuta a farti accompagnare in clinica da chi desideri. Sarai tu stessa a decidere chi potrá presenziare al momento del trattamento stesso.

FA MALE FARE L’IUI?

In genere no. Viene utilizzato lo spekulum, che é lo strumento che usa il ginecologo per le visite interne e poi viene introdotto un sondino attraverso il canale cervicale.
Alcune donne avvertono peró sensazioni equivalenti ai dolori mestruali.

BISOGNA ESSERE A DIGIUNO QUANDO SI VIENE PER L’IUI?

Assolutamente no. Anzi, é importante fare una buona colazione.

C’É GARANZIA DI GRAVIDANZA CON L’IUI?

Purtroppo no. Non esiste alcun metodo che garantisca la gravidanza. Si parla sempre di tentativi.

C’É RISCHIO DI GRAVIDANZA GEMELLARE CON L’IUI?

Il rischio di una gravidanza gemellare é sempre presente, sia con rapporto sessuale, sia con trattamenti per l’infertilitá. L’IUI non ne aumenta il rischio, se il follicolo maturo é solo uno.

C’É RISCHIO DI GRAVIDANZA EXTRAUTERINA CON L’IUI?

Il rischio di gravidanza extrauterina é sempre presente, sia con rapporto sessuale, sia con trattamenti per l’infertilitá. L’IUI non ne aumenta il rischio, se si ha certezza che le tube siano pervie.

POSSO FARE L’IUI SE HO SOLO UNA TUBA PERVIA?

Noi lo sconsigliamo. Siamo dell’opinione che le tue chances di successo sarebbero ridotte e che il rischio di una gravidanza extrauterina sarebbe piú elevato.

DEVO STARE A RIPOSO DOPO L’IUI?

No, non é necessario. Ti devi comportare come ti comporteresti dopo un rapporto sessuale. Il movimento incrementa l’irrorazione sanguigna dell’utero, il che favorisce l’impianto di un eventuale embrione.

POSSO FAR SPORT DOPO L’IUI?

Puoi continuare la tua vita con la stessa condotta che hai avuto fino al momento dell’IUI. Noi sconsigliamo peró sport pericolosi, particolarmente duri o con diretto impatto fisico. Mantieni le pulsazioni sotto I 100 battiti al minuto.

POSSO AVERE RAPPORTI SESSUALI CON IL MIO COMPAGNO/MARITO DOPO L’IUI?

Se non hai dolori sí, ma con l’utilizzo del preservativo se hai fatto l’inseminazione con seme di donatore. Infatti non bisogna mai aver dubbi sulla genetica del bambino. Noi consigliamo attivitá sessuale dopo I trattamenti d’inseminazione, in quanto questa mobilita gli ormoni coinvolti nella fecondazione ed impianto.

POSSO AVERE RAPPORTI SESSUALI CON LA MIA COMPAGNA DOPO L’IUI?

Sí, nessun problema. Rispetta le tue soglie di dolore. Noi consigliamo attivitá sessuale dopo I trattamenti d’inseminazione, in quanto questa mobilita gli ormoni coinvolti nella fecondazione ed impianto.