L'ICSI, o microinseminazione, è un metodo eseguito in laboratorio per il trattamento della fecondazione in vitro. Il metodo viene utilizzato in caso di: 

  • Scarsa produzione di spermatozoi nel liquido seminale maschile
  • Mobilità degli spermatozoi non adeguata
  • Interventi TESA, quando il prelievo degli spermatozoi avviene attraverso la cute del testicolo
  • Più tentativi FIVET senza esito positivo 

Il trattamento è uguale a quello di un normale ciclo di fecondazione in vitro e si articola in stimolazione ormonale, raccolta dell’ovulo e reinserimento dell’embrione. 

ICSI – QUANDO GLI SPERMATOZOI DEVONO ESSERE AIUTATI

Si consiglia l’ICSI nel caso in cui gli spermatozoi abbiano bisogno di un aiuto supplementare per fecondare l’ovulo.

A seconda dell’anamnesi dell’infertilità, appresa nel colloquio iniziale, vi consiglieremo l’ICSI se crediamo aumenti le vostre probabilità di rimanere incinta. La nostra valutazione si basa su campioni di sperma e sui tipi di trattamenti che avete già provato.

In alcuni casi, consigliamo l’ICSI il giorno accordato per il prelievo degli ovuli. I nostri embriologi valutano lo sperma al microscopio lo stesso giorno in cui gli ovuli vengono prelevati. Se gli embriologi ritengono che il risultato possa essere favorito con l’utilizzo di ICSI, verrete informati della sua possibilità di attuazione.

Possiamo anche scegliere di fare l'ICSI su metà degli ovuli e regolare la fecondazione in vitro sul resto. Di norma, ci sarà possibilità di scelta in caso ci siano stati più tentativi di fecondazione in vitro senza successo. Nel trattamento della fertilità, non esiste sempre una spiegazione valida del perché la gravidanza fallisce, un tentativo ICSI su alcuni e non tutti gli ovuli può pertanto mostrarci qual è la cosa giusta da fare per ottimizzare proprio le vostre probabilità di gravidanza. 

ICSI IN LABORATORIO

Un campione di sperma normale può contenere diversi milioni di spermatozoi, ma per fecondare un ovulo si deve utilizzare un singolo spermatozoo. Gli spermatozoi normali hanno una buona mobilità e sono mirati a raggiungere l'ovulo. Se abbiamo un campione di sperma con pochissimi spermatozoi o se gli spermatozoi non si muovono normalmente e quindi non sono idonei a fecondare l’ovulo, raccomanderemo l’ICSI o la microinseminazione.

L'ICSI si svolge in laboratorio dopo che gli ovuli sono stati prelevati. L'embriologo lavora con uno speciale microscopio ICSI in cui è possibile vedere contemporaneamente sia ovuli che spermatozoi.

L'embriologo seleziona lo spermatozoo che sembra più normale e che si muove adeguatamente e lo trasporta nell’ovulo con una pipetta di vetro molto sottile e fine. In questo modo, aiutiamo lo spermatozoo a fecondare l'ovulo.

Gli ovuli fecondati, ora chiamati embrioni, vengono posti in un'incubatrice dove gli embriologi seguiranno la loro evoluzione.

Comment démarrer

Contattaci telefonicamente: +45 3333 7101 oppure per mail : info@vitanova.dk

Cosa dicono i nostri pazienti